Blog

Pensieri. Parole. Immagini. Emozioni.

[covid-19] Siamo in lockdown, posso lo stesso fare un colloquio?

Stiamo affrontando la seconda ondata di Covid-19 e a Brescia siamo in zona rossa. Nonostante questo, le attività dello Studio di Psicoterapia proseguono regolarmente in presenza, con la massima attenzione al rispetto delle buone prassi anti-contagio.

Potete accedere previo appuntamento (qua sotto trovate tutti i riferimenti), indossando la mascherina in ingresso e uscita, e disinfettando le mani con gel igienizzante (che trovate in studio). Le poltrone dello studio sono a debita distanza; è mia cura aerare la stanza tra un colloquio e l’altro e igienizzare maniglie, poltrone, superfici.

Per chi lo volesse, o per chi si trovasse in quarantena, c’è la possibilità di fare i colloqui on line (tramite Skype, videochiamate Whatsapp, Meet…).

Per info e appuntamento:

qui

whatsapp o telefonate: 3490806265

email: chiodidaniela[@]gmail.com

Si riparte!

Dal 1 ottobre 2018 riprendo l’attività clinica! Vai nella pagine dei contatti per fissare un appuntamento. Ti aspetto!

Attenzione!

Da aprile 2018 sono in maternità. Riprenderò l’attività clinica in autunno 2018.

“Essere stati amati tanto profondamente ci protegge per sempre, anche quando la persona che ci ha amato non c’è più. E’ una cosa che ti resta dentro, nella pelle…”
(J. K. Rowling – Harry Potter E La Pietra Filosofale)

Link to this post

Esprimere le emozioni con le immagini

Su fb ho trovato questo articolo in cui ci sono una serie d’immagini di un illustratore giapponese che esprimono alcuni stati d’animo in modo molto preciso e forte. dategli un’occhiata, vi emozionerete.

A Japanese artist draws feelings everyone has encountered at least once but couldn’t describe:

Pubblicato da 5-Minute Crafts su sabato 10 febbraio 2018

Navigate, navigate, navigate

Pubblicato da Dott.ssa Daniela Chiodi Psicologa su giovedì 8 febbraio 2018

Avrò cura di te

Pubblicato da Dott.ssa Daniela Chiodi Psicologa su lunedì 5 febbraio 2018

“Esiste un solo modo per attraversare il dolore, Giò. Accettarlo e andare oltre. Serve un atto di fede nella vita. La ricompensa sarà l’isola del tesoro: la scoperta di una parte sconosciuta di se stessi” (M. Gramellini)